• Sabrina Verzeletti

TUTORIAMOCI: trova un tutor a distanza!

Aggiornato il: mar 25

Il Servizio Bergamasco Neuropsicologia organizza un nuovo progetto di tutor dell'apprendimento e supporto studio e compiti a distanza per i bambini e ragazzi di tutta Italia impegnati a proseguire la propria formazione da casa. Di seguito tutte le informazioni.



Chi è il Tutor dell'apprendimento?

È un professionista con formazione post lauream sulle difficoltà scolastiche, in particolare DSA e ADHD, laureato in discipline affini (psicologi, educatori, pedagogisti..).Tutti i Tutor del progetto "Tutoriamoci a distanza" hanno seguito il Corso Tutor del Servizio Bergamasco Neuropsicologia, centro di prima certificazione DSA e diagnosi di ADHD e disturbi del comportamento.

Perché chiedere un Tutor a distanza?

La delicata emergenza sanitaria in corso ci obbliga a trovare nuove modalità di erogazione del supporto scolastico per tutti gli studenti costretti a rinunciare alle opportunità didattiche.

Sì, ma la scuola continua online..

È vero, in molti casi la scuola si sta attrezzando per offrire lezioni in video e compiti. Tuttavia, se già per molti studenti in difficoltà la didattica in classe risultava non sufficiente, a maggior ragione ora di troviamo davanti a difficoltà dovute a una lezione erogata a distanza dove non è possibile verificare il livello di attenzione e l'avvenuto apprendimento dei singoli. In più, in molti casi, questo tipo di formazione non consente l'adeguata applicazione delle misure del PDP.

In quali casi è utile avere un Tutor a distanza?

Pressoché in tutti i casi. Il Tutor però è particolarmente importante in tutte le situazioni di conclamata difficoltà di apprendimento o attenzione e quando c'è già una certificazione. È utile per i bimbi piccoli che devono allenare e mantenere le competenze appena acquisite. È indispensabile nel caso in cui i genitori non riescano adeguatamente a seguire i figli per motivi di tempo, lavoro o per insorte difficoltà comportamentali e di gestione, laddove l'intervento di una figura esterna può aiutare a ristrutturare motivazione all'impegno scolastico.

Che cosa fa il Tutor?

Generalmente il Tutor dell'apprendimento supporta e sviluppa il metodo di studio di bambini e ragazzi proponendo modalità alternative di lavorare a casa. In questo periodo particolare il Tutor avrà il compito di supportare la didattica aiutando ad apprendere e consolidare il programma scolastico. Aiuterà inoltre gli studenti a svolgere i compiti, lavorando sempre e comunque sul piano delle autonomie.

Con i compiti siamo a posto, e se avessi bisogno di un potenziamento della letto-scrittura, dell'ortografia, del calcolo, della produzione del testo scritto e orale?

Il Servizio Bergamasco Neuropsicologia è gestito da due psicologhe di area neuropsicologica responsabili di una equipe di prima certificazione e di trattamenti di potenziamento e riabilitazione. Anche questi sono erogabili a distanza. Offrono tra l'altro anche consulenze online per i genitori in difficoltà con la gestione dei figli e colloqui psicologici a distanza con prezzi calmierati.

Ma davvero è efficace studiare a distanza?

Nelle nostre zone (Bergamo) le scuole sono chiuse dal 23 febbraio, per cui abbiamo avuto tempo di testare con diversi ragazzi questa modalità che nella quasi totalità dei casi si è rivelata semplice, utile ed efficace.

A esseri sinceri, una volta preso il via non si notano grandi differenze con la situazione dal vivo: oggi la tecnologia ci consente addirittura di creare e mantenere una buona relazione faccia a faccia con gli studenti.

Il fatto di non conoscersi di persona potrebbe essere un ostacolo?

Sicuramente è più facile instaurare una relazione di fiducia conoscendo il Tutor di persona. Tuttavia non dobbiamo dimenticarci che stiamo vivendo una situazione fuori dal comune che ci costringe a ristrutturare le nostre abitudini per raggiungere gli obiettivi.

In questo periodo è impossibile per un tutor spostarsi a casa tua e ti sconsigliamo vivamente di farlo anche se la persona abita nel tuo stesso comune.

Ma come funziona?

Utilizziamo le piattaforme più comuni di videochiamata e siamo disponibili a provarne sempre di nuove. La più classica è Skype, che non richiede alla famiglia di scaricare alcun programma. Ma possiamo usare Zoom, Google Hangouts Meet, Duo, WhatsApp o le semplici videochiamate.

L'incontro di tutoring non si limita a guardarsi e parlarsi. Potremo condividere tra noi il nostro schermo per mostrarvi schede, fogli di lavoro, esercizi. Potremo addirittura creare mappe insieme con alcuni programmi gratuiti. L'ideale sarebbe avere un account mail o WhatsApp per scambiarsi foto e materiali.

L'incontro avviene tra studente e Tutor e non è necessario che il genitore resti collegato tutto il tempo.

Non siamo molto tecnologici, non riusciremo mai!

Lo pensavamo anche noi finché abbiamo scoperto che tutto ciò era facile e possibile! Se hai una connessione, un computer o un tablet, non devi fare altro che seguire le istruzioni del tutor che ti guiderà telefonicamente. Nel caso in cui tu abbia un computer ma non sappia assolutamente come usarlo potremo controllare il tuo computer a distanza e aiutarti ad aprire i programmi che ci servono.

Cosa fare se voglio affiancare un Tutor a mio figlio?

Scrivere a sbn.bergamo@gmail.com e concordare un appuntamento telefonico o su Skype in cui spiegare il caso e le necessità.

A quel punto si potrà concordare col Tutor un calendario di appuntamenti con orari flessibili. La cadenza varia da caso in caso, ma mediamente il Tutor incontra gli studenti una o due volte alla settimana.

Quanto costa il supporto a distanza?

15 euro orari, 20 euro per un'ora e mezza.

Si consiglia di lavorare un'ora con gli studenti tra i 6 e gli 8 anni o con difficoltà attentive. È possibile usufruire di supporto maggiore di un'ora e mezza.

Per il pagamento si potrà usare il mezzo bonifico o PayPall.


In questo periodo siamo in difficoltà economiche perché non possiamo lavorare, c'è modo di usufruire lo stesso del servizio?

Siamo consapevoli delle difficoltà che attanagliano sia noi che molte altre famiglie. Per questa ragione, in caso di conclamate difficoltà sarà possibile concordare con il tutor una riduzione della tariffa o un pagamento posticipato. Anche noi e i nostri tutor in quanto liberi professionisti siamo duramente colpiti dalla crisi economica attuale, per cui abbiamo scelto appositamente tariffe quanto più sostenibili per entrambe le parti.

Quando l'emergenza sarà finita, sarà possibile mantenere questo lavoro?

Certamente. Se il Tutor vive nella tua zona potrete anche incontrarvi di persona, altrimenti potete valutare di proseguire l'attività a distanza, che tra l'altro inevitabilmente riduce i costi del supporto.

INFO

3335739499

sbn.bergamo@gmail.com


PSICOLOGHE RESPONSABILI


Alessia Giana

Sabrina Verzeletti


LA LISTA TUTOR DEL PROGETTO TUTORIAMOCI


Aldeghi Arianna

(laureata in psicologia)


Barbò Ileana

(laureata in psicologia)


Bordiga Giulia

(laureata in psicologia)


Carrino Chiara

(laureata in riabilitazione psichiatrica e studentessa di psicologia)


Consoli Elena

(laureata in psicologia)


Festa Alessandra

(laureata in lingue, studentessa scienze della formazione primaria)


Fizzardi Laura

(laureata in psicologia)


Gandolfi Ilaria

(studentessa di psicologia)


Mazzucchelli Melania

(laureata in lettere e filosofia)


Pagani Alessandra

(educatrice)


Parsani Rossella

(psicologa)


Provenzi Alice

(studentessa di psicologia)


Quadri Alessandra

(laureata in psicologia)


Sagona Maria Angela

(laureata in lingue, insegnante)


Schivardi Chiara

(laureata in psicologia)


Suardini Valentina

(psicologa)


Tiana Gloria

(studentessa di psicologia)


Trainini Laura

(studentessa di psicologia)


Veneziano Micaela

(laureata in psicologia)



540 visualizzazioni

SERVIZIO BERGAMASCO NEUROPSICOLOGIA

sbn.bergamo@gmail.com

333 5739499 | 345 7656256

via S.Rocco 29, Telgate (BG)

Copyrighty © 2017 Servizio Bergamasco Neuropsicologia - All right reserved