• dott.ssa Giulia Belotti

Merenda sana e appetitosa? Idee di salute e gusto da mettere nello zaino!


L'ultima sera di vacanza è sempre speciale. La voglia di rivedere i compagni, il profumo di libri e quaderni nuovi, la preparazione di tutto l'occorrente per il nuovo anno scolastico.

C'è poi qualcosa di importante da non dimenticare: la merenda!

Lo spuntino di metà mattina è un'occasione per ricaricare le batterie di bambini e ragazzi e per affrontare al meglio le ultime ore di lezione. Questo piccolo pasto dovrebbe rappresentare il 5-10% delle calorie giornaliere, perciò è bene trovare delle soluzioni sane che permettano di arrivare all'ora di pranzo con il giusto senso di fame. Il mercato alimentare ci propone moltissime alternative. Non sempre tuttavia queste sono salutari e correttamente bilanciate.

Quali possono essere consigli utili per mettere nello zaino il giusto mix di salute e gusto?

  • ​Porta sempre con te una borraccia con dell'acqua, una corretta idratazione è fondamentale per attenzione e concentrazione. Perché la borraccia? Perché è possibile scegliere un colore preferito, che permetta di ricordare questa buona abitudine in più momenti nel corso della mattinata e perché è un modo semplice per rispettare la natura. Hai già pronta una borraccia per l'inizio della scuola?

  • Evita le bevande zuccherate, succhi di frutta compresi. Sono spesso ricche in zuccheri aggiunti e non garantiscono sazietà all'organismo

  • Varia sempre la tua merenda, alternando i colori e i gusti. Di seguito qualche esempio.

​- Occasionalmente, una fetta di torta semplice, meglio se addolcita con mele, pere o altra frutta a piacere oppure dei biscotti fatti in casa o ancora un pacchetto di pop corn.

​- Pane con marmellata, con un pezzo di cioccolato o con l'uvetta. Questa alternativa è spesso molto apprezzata dai più piccoli, in quanto dolce e nutriente. L’affettato è bandito dalla lista delle merende sane. Se piace l'alternativa salata meglio optare, ogni tanto, per un pezzetto di formaggio.

- Frutta fresca con un pacchetto di grissini o con del pane. Non vi è alcun tipo di frutta che non può essere consumato dai bimbi (si, banana compresa). È utile piuttosto variarne spesso la tipologia, così da assaggiare nuovi sapori e assumere, di volta in volta, vitamine e sali minerali differenti.

dott.ssa Giulia Belotti

dietista e nutrizionista

#nutrizione #dietista #nutrizionista #bambini #merenda #salute

SERVIZIO BERGAMASCO NEUROPSICOLOGIA

sbn.bergamo@gmail.com

333 5739499 | 345 7656256

via S.Rocco 29, Telgate (BG)

Copyrighty © 2017 Servizio Bergamasco Neuropsicologia - All right reserved